Mobile Suit Gundam

Mobile Suit Gundam
Mobile Suit GundamMobile Suit Gundam, la serie da cui ha avuto origine tutto!

Anno 0079 dell’era spaziale: la colonia di Side 3, la più lontana dalla Terra, autoproclamatasi principato di Zeon ha scatenato la propria guerra di indipendenza. Grazie all’impiego di formidabili armi antropomorfe, i mobile suit, il piccolo stato ha messo alle corde l’intera Federazione Terrestre. Quando tutto sembra perduto l’ultimo RX-78-2 Gundam ancora intero finisce nelle mani del giovane Amuro Ray.

Il ragazzo, suo malgrado, dovrà partecipare a quella che passerà alla storia come “La Guerra di un Anno”, non sapendo che proprio lui ne cambierà le sorti…
In estrema sintesi questa la trama di Kidō Senshi Gundam: le origini del mito.

La serie TV, forse perché poco convenzionale, passò quasi inosservata. Ma un nuovo e inatteso pubblico, gli universitari, grazie al passaparola, aveva creato una nuova domanda di Gundam. Fu così che nel 1981 Tomino tornò al lavoro sul Mobile Suit Bianco rimontando il materiale esistente in 3 lungometraggi. Per l’occasione furono rivisti alcuni dialoghi, disegnate ex-novo moltissime sequenze, e dalla storia vennero tolte le più evidenti ingenuità, creando un successo che dura ancora.

La serie venne trasmessa in Italia praticamente in contemporanea col Giappone e per decenni questo è stato l’unico prodotto animato disponibile in italiano, ma oggi le cose sono cambiate, in meglio.

Nei Colony Post numeri 1 & 2 potete trovare approfondimenti e molto altro.
Visita il sito ufficiale di Mobile Suit Gundam!

  <table width=100% bgcolor="#ececec" border="0">
    <tr valign="top">
      <td width="125"><b>Titolo</b></td>
      <td> Mobile Suit Gundam</td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><b>Formato</b></td>
      <td> serie TV 43 episodi</td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><b>1ª TV</b></td>
      <td> 7 aprile 1979 – 26 gennaio 1980</td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><b>Regia</b></td>
      <td> Yoshiyuki Tomino</td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><b>Sceneggiatura</b></td>
      <td> Hajime Yadate, Yoshiyuki Tomino</td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><b>Character design</b></td>
      <td> Yoshikazu Yasuhiko</td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><b>Mecha design</b></td>
      <td> Kunio Okawara</td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><b>Musiche</b></td>
      <td> Takeo Watanabe, Yuji Matsuyama</td>
    </tr>
  </table>
  <td width="125"><b>Sito Ufficiale</b></td>
      <td><a href="http://www.gundam.jp/tv/index.html">Mobile Suit Gundam</a></td>
    </tr>
  </table>
      <br>
  <table width="100%" bgcolor="#ececec" border="0">
    <tr valign="top">
      <td colspan=2>Disponibile in italiano come</td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><i>Anime</i></td>
      <td> trasmissione televisiva (ed.1980)<br />
        trasmissione televisiva (ed.2004)<br />
        <a href="/?p=2074">Dynit (serie televisiva ed.2004)</a><br />
        <a href="/?p=2076">Dynit (film - trilogia)</a></td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><i>Manga</i></td>
      <td><a href="/?p=1606">Edizioni TV Milano</a> (fumetto)<br />
            <a href="/?p=1633">Panini Comics (Gundam 0079)</a><br>
            Star Comics (Gundam Origini)</td>
    </tr>
    <tr valign="top">
      <td width="125"><i>Romanzo</i></td>
      <td><a href="/?p=1627">Star Comics</a></td>
    </tr>
  </table>

I commenti sono chiusi