High Grade

High GradeNel 1990 la Bandai introduce la prima linea di GUNdam PLAstic (gunpla) che prende il nome non da una serie (animata) ma dalla tecnologia con cui il kit è realizzato: High Grade. Un sistema costruttivo che promette una alta qualità (High Grade appunto) nelle realizzazioni con livello di dettaglio e posabilità nettamente migliorati rispetto ai precedenti e che, soprattutto, non richiede colla per l’assemblaggio. Inizialmente sono prodotti in scala 1/144 i quattro Gundam protagonisti delle prime serie televisive; in seguito, il logo HG appare sui modelli in scala 1/100 legati alla serie animata Victory Gundam del 1993. Nel 1996 il logo appare su tutta la serie di MS (in scala 1/144) della serie di OAV Mobile Suit Gundam 8th MS Team. Da questo momento la Sunrise sforna serie (però non-U.C.) con cadenza quasi annuale cui la Bandai fa seguire gli HG in scala 1/100 e i non-grade in scala 1/144, almeno fino al 2007 quando, per la serie sempre non-U.C. Gundam 00, le scale si invertono: 1/100 non-grade e 1/144 HG. Intanto, nel 1999, erano nati gli High Grade Universal Century (HGUC) con Hajime Katoki al concept design. La linea resta fedele alla scala 1/144 e, come dice il nome stesso, si concentra su MS tratti della linea temporale principale (Universal Century), ma spaziando liberamente tra serie televisive, video games, manga ecc..
Nel 2000 nasce una “nuova linea”, la HG G_Saviour dedicata ai MS del live action prodotto in occasione del ventennale della saga. La linea contiene però un unico MS… A cavallo tra il 2001 e il 2002 una ulteriore linea si affianca alle esistenti: la High Grade Mechanics (HGM). Destinata a breve vita, è composta dai soli 3 mobile armor tratti dall’OAV 0083 e riprodotti in scala 1/550, la stessa usata tra il 1981 e il 1982 per i MA di Mobile Suit Gundam.Nel 2009, in concomitanza con il trentennale compare un nuovo logo (e di conseguenza una “nuova” linea): la HG G30TH. Protagonista unico di questa linea l’inossidabile RX 78-2 Gundam, “derivato” dalla statua di Obaida e riproposto in numerose Limited Edition.

Nel 2013 viene lanciata la HG Thunderbolt per i MS tratti dall’omonimo manga. Pur essendo il manga in questione appartentente all’Universal Century, Bandai decide di non includere questi kit nela linea HGUC ma di crearne una separata.

Nel 2015 nasce la linea HG The Origin dedicata all’omonimo Anime.
Il prodotto di punta della linea rimangono comunque gli HGUC.
dal sito Bandai:
Nel maggio 1999 è stata lanciata l’attesa serie HGUC. Creata per raccogliere i prodotti in scala 1/144, rappresenta l’opportunità per far uscire molti Mobile Suit mai presentati prima in forma di modellino, usando un design più rifinito e la moderna tecnologia ad iniezione. L’alta qualità degli HGUC ne fa i degni eredi degli HG comparsi negli anni 1990. Ancora oggi nuovi modelli continuano ad arricchire la serie.
Col trascorrere degli anni qualità e complessità aumentano, ad esempio si passa dalle circa 100 parti della prima uscita (RX-77-2) alle circa 230 della centesima (RX-0).
Una misura della fortuna e popolarità degli HGUC può essere conisderato il kit del RX-78GP03: assemblato arriva a misurare oltre un metro, nostante sia un 1/144, costa 28.000 yen (circa 190 euro).
Nel 2014 il suo “erede” è stato il NZ-999 Neo Zeong: 86 cm di altezza per 25.000 yen (circa 170 euro).
Negli ultimi anni hanno fatto la loro comparsa anche kit di MS di altre timeline, che condividono la qualità costruttiva tipica degli HGUC. Le altre timeline (HGAC, HGAW, HGFC, HGCE, HGCC, HGBF ), hanno ognuna il proprio logo sulla scatola, ma proseguono la numerazione HGUC.
Mentre le scatole dell’Universal Century hanno una striscia di oro sui pannelli laterali, i kit delle linea temporale alternativa hanno invece questa striscia in argento.
Negli ultimi anni, ha avuto grande impulso la linea HGBF, derivata dalle varie incarnazioni di Build Fighter.
Inoltre, per quanto concerne l’Universal Century, è nata in casa Bandai la tendenza a chiamare le linee dei gunpla con il nome della serie a cui appartengono (HGUC Thunderbolt, HGUC The Origin).

Torna a GUNPLA

High Grade

I commenti sono chiusi