Gundam Italian Club

CB-X5 Gunperry

Forze della Federazione Terrestre
AEROPLANO

GUNPERRY

[ガンペリー (GANPERĪ)]



Numero di serie: CB-X5
Tipo: aereo da trasporto strategico con capacità  VTOL
Produttore: sconosciuto
Data di completamento: sconosciuta
Entrata in servizio: sconosciuta
Assegnazione: Forze della Federazione Terrestre
Unità  prodotte: numero sconosciuto

Lunghezza totale: 34.00 m
Larghezza totale: 26.50 m
Altezza totale: 12.80 m
Massa a vuoto: sconosciuta
Massa a pieno carico: 185.00 t

Sistema di propulsione:
   • Jet termonucleari x 4
   • Rotore VTOL x 3
Spinta massima: sconosciuta
Accelerazione: sconosciuta
Velocità  massima: Mach 1.30
Raggio dei sensori: sconosciuto

Caratteristiche:
   • Biposto con cabina di pilotaggio nella parte anteriore
   • Superfici alari principali x 2
   • Stabilizzatori principali (derive di coda) x 2
   • Vano di carico inferiore x 1
Sistemi elettronici: sconosciuti
Struttura: sconosciuta
Corazza: sconosciuta

Armamento fisso: Missile aria-acqua x 6

Capacità  di carico: mobile suit x 1
Unità  imbarcate: RX-78-2 Gundam x 1

Imbarcato su: classe Pegasus SCV-70 White Base
Equipaggio: 2
Pilota:
   • Serg. Hayato Kobayashi
   • G.M. Kai Shiden
   • S.T.V. Ryu Jose

Compare in:
   • Mobile Suit Gundam (Episodi 4, 8, 13, 15, 17, 23, 26, 28)
   • Mobile Suit Gundam II: Soldiers of Sorrow

Mecha designer: Kunio Okawara
Fonti:
   • Data Collection 2
   • Entertainment Bible MS Encyclopedia no.1
   • Entertainment Bible MS Encyclopedia no.14
   • Gundam Episode Guide 1
   • Gundam Fact File 6
   • Gundam Operation Jaburo vol.3
   • Gundam Suntory glass
   • Mobile Suit Gundam II: Soldiers of Sorrow video CD booklet
   • Mobile Suit Gundam Ship & Aerospace Plane Encyclopedia
   • The Gundam Chronicles

 
Gunperry


Figlio bistrattato del Progetto V il CB-X5 Gunperry è un velivolo sperimentare da trasporto Mobile Suit con capacità  V-TOL (Vertical Take Off and Landing, letteralmente veicolo da decollo e atterraggio verticale).
Secondo la nomenclatura Nsto, a cui si ispira la Federazione CB-X5 sta per Cargo Bomber Experimental Numero 5.
Il Gunperry venne sviluppato come alternativa compatta ai Medea per essere imbarcati sulle navi di classe Pegasus e le portaerei di classe Himalaya, per trasportare e supportarne i MS in modo tale da estenderne il raggio d’azione e le possibilità  di impiego.
Dotato di due coppie di motori a turbina in coda e tre fan sub-alari ha una forma ben poco aerodinamica, dunque le sue prestazioni generali e la sua capacità  di carico sono parecchio ridotte rispetto a quelle del Medea, ma è dotato di un hangar progettato appositamente per trasportare MS e/o missili antinave che gli da un netto vantaggio tattico rispetto ai Medea nelle operazioni in prima linea.
Il grosso container giallo che porta sotto il ventre è il suo maggior vantaggio rispetto ai Medea, grazie ai suoi numerosi accessi.
Ha due grossi portelloni laterali a cui possono essere fissati MS come Gundam e GM, o una batteria con tre grossi missili antinave/anti sub. Oltretutto il container è in grado di aprirsi letteralmente in due, a partire dal fondo, separandosi in due metà  che vanno a basculare intorno alla carlinga in modo tale da poter sganciare i MS direttamente in verticale.
Molto probabilmente il design del Gunperry è stato ispirato dai concept dei convertiplani dell’epoca e dell’elicottero Sikorsky S-64 Skycrane letteralmente “Gru del cielo” che è in grado di trasportare interi container agganciati al suo ventre.
Traslitterazioni / Nomi alternativi:
Gunpellie; Gunpelly
Reinterpretazioni:
—

Varianti minori:

Gunperry Mass Production Type  

Elenco gunpla:
Nessun Gunpla trovato

PHOTOGALLERY:  

no images were found