MSA-007E EWAC Nero

Forze della Federazione Terrestre
MOBILE SUIT

MSA-007E EWAC NERO

[EWACネロ (EWAC NERO)]


Numero di serie: MSA-007E
Tipo: mobile suit da ricognizione
Produttore: Arsenale Anaheim Electronics
Data di completamento: sconosciuta
Entrata in servizio: U.C. 0088
Assegnazione:
   • Forze Spaziali della Federazione Terrestre
   • Forze Spaziali della Federazione Terrestre, flotta di Aeno
Unità prodotte: almeno 12

Altezza totale: 22.03 m (secondo altre fonti: 22.00 m)
Altezza alla testa: 21.32 m (secondo altre fonti: 21.30 m oppure 21.20 m)
Massa a vuoto: 43.60 t
Massa a pieno carico: 79.20 t

Potenza d’uscita del generatore: 1650 kW
Sistema di propulsione: Razzi termonucleari x 4
Spinta massima: 10200 kg x 4 (backpack)
Motori ad apogeo: 8
Accelerazione: 0.52 G
Velocità massima: sconosciuta
Raggio dei sensori: 6250000 m (secondo altre fonti: 625000 m)

Caratteristiche:
   • Antropomorfo
   • Biposto con cabina di pilotaggio nel torso
   • Griglia di raffreddamento x 4
   • Attacchi per landing device x 4 (backpack)
   • Serbatoio ausiliario/booster x 2
Sistemi elettronici:
   • Main camera x 1
   • Sub sensor array x 1
   • EWAC system x 1
   • Antenna per comunicazioni x 1
   • Antenna radar a lungo raggio x 2
   • Disc radome x 2
   • Multi-sensor x 2
   • Data pod x 4
   • Telecamera filoguidata x 1 (avambraccio destro)
   • RPV (Remotely Piloted Vehicle) x 2 (opzionali)
   • Linear seat con monitor panoramico x 1
Struttura: Movable frame
Corazza: Gundarium &gamma composite

Armamento fisso: assente
Armamento fisso opzionale: Vulcan pod x 1
Armamento imbracciabile opzionale: Beam rifle x 1

Imbarcato su: classe Magellan (Kai)
Equipaggio: 2 (pilota, operatore)
Pilota: sconosciuto

Compare in: Gundam Sentinel (Capitolo 2)

Mecha designer: Hajime Katoki
Fonti:
   • Entertainment Bible MS Encyclopedia no.3
   • Gundam Wars III: Gundam Sentinel – The Battle of “Real Gundam”
   • Mobile Suit Illustrated 2003
   • Mobile Suit Illustrated 2006
   • The Gundam Chronicles

 
MSA-007E EWAC Nero

Dopo la ratifica del Trattato di Granada che sancisce la fine della Guerra di un Anno e proibisce la dispersione di particelle Minovsky, i metodi tradizionali di trasmissione radio ed individuazione radar tornano ad essere efficaci, almeno nelle aree in cui la densità di questi corpuscoli è bassa. L’MSA-007E è una versione biposto di Nero progettata proprio per svolgere mansioni di ricognizione. La sua caratteristica principale è il grande sistema EWAC (Early Warning And Control, avvistamento e controllo precoci), un complesso di dispositivi comprendente fra gli altri antenne radar a lungo raggio, apparati multi-sensor per la raccolta passiva dei dati, elaboratori e varie apparecchiature di comunicazione. Le informazioni ottenute possono essere trasmesse in tempo reale al CIC (Combat Information Center, centro di informazioni di combattimento) della nave madre tramite segnali laser, oppure registrate in appositi data pod eiettabili dal backpack e successivamente recuperate. L’EWAC Nero può inoltre utilizzare due droni da ricognizione detti RPV (Remotely Piloted Vehicle), una telecamera filoguidata ed altri equipaggiamenti di osservazione a distanza; i lunghi serbatoi ausiliari installati al posto dei binder posteriori garantiscono un’autonomia operativa notevolmente aumentata rispetto ai normali modelli.

Traslitterazioni / Nomi alternativi:
EWAC-Nero

Reinterpretazioni:

Varianti minori:

Elenco gunpla:

PHOTOGALLERY: 

no images were found

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi