È stato completato il G-Satellite!

È stato completato il G-Satellite!È stato completato il G-Satellite, il piccolo satellite artificiale frutto di una collaborazione speciale tra l’Università di Tokyo e la JAXA (l’Agenzia Nazionale di Ricerca e Sviluppo – Japan Aerospace Exploration Agency).

A Tokyo nel 2020 si svolgeranno le Olimpiadi.
Tra i vari progetti che legano Gundam all’evento sportivo (vedi ad esempio il real size Gundam che camminerà alla Gundam Factory di Yokohama) c’è anche il G-Satellite. Il comitato organizzatore “ONE TEAM PROJECT” lancerà un piccolo satellite artificiale nello spazio, con a bordo due gunpla: il Gundam RX-78-2 di Amuro e l’MS-06S Zaku II di Char di “Mobile Suit Gundam”. Il lancio è previsto nel periodo tra marzo e aprile 2020.
Prima e durante i Giochi Olimpici di Tokyo 2020, il micro satellite “G-SATELLITE” invierà un messaggio incoraggiante alla Terra mentre volerà intorno alla Terra in tre differenti lingue: Giapponese, Inglese e Francese.

Ora che è stato completato il G-Satellite, i due gunpla del Gundam e dello Zaku che saranno montati sul satellite ultra-piccolo potranno andare davvero nello spazio!
I due gunpla useranno materiali e vernici speciali progettati in modo che possono far fronte al duro ambiente spaziale.
Gli occhi dei due mobile suit cambieranno colore nei cinque colori del simbolo olimpico (cosa ben visibile nel video celebrativo).

Con questo video viene ufficialmente annunciato che è stato completato il G-Satellite!

Fonte: Tokyo 2020

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi