I modelli vincitori del GUNDAMS Gunpla Italian Contest

I modelli vincitori del GUNDAMS Gunpla Italian Contest
I modelli vincitori del GUNDAMS Gunpla Italian Contest organizzato dal Gundam Italian Club a tema GUNDAMS, in collaborazione con COSMIC GROUP STAR COMICS e DYNIT!

Il primo dei modelli vincitori del GUNDAMS GUNPLA ITALIAN CONTEST è risultato essere “Turn A Gundam Scar” (l’autore è Federico Giamè), che sulla pagina FACEBOOK del Gundam Italian Club è stato quello che ha ricevuto più voti (maggior numero di like).

Il secondo dei modelli vincitori del GUNDAMS GUNPLA ITALIAN CONTEST è invece risultato essere “Gulf War UC. 0001” (ad opera di Alessandro Zanini) che si è aggiudicato il premio della giuria tecnica, con la seguente motivazione:
“il vincitore di questo premio è il Delta Plus “Stealth custom” di Alessandro Zanini.
Abbiamo scelto all’unanimità questo modello per la qualità del lavoro e la complessità della realizzazione, ma sopratutto per premiare l’idea dietro a questo modello, ovvero quella di rendere un Delta Gundam un modello stealth, ispirandosi soprattutto al primo caccia di questa famiglia ad essere mai stato realizzato il celebre F-117, alle cui forme l’autore si è ispirato per realizzare il muso del suo Delta. Il diorama poi è tutto valore aggiunto all’opera.

A posteriori ci siamo anche resi conto di come quest’unità sia anche plausibile, anche in un mondo dove esistono le particelle Minovsky,
Il loro rilascio a livelli di battaglia, tramite diffusione da parte dei motori dei vari mezzi, o da parte di missili appositamente dedicati
è infatti un palese segno di un imminente attacco che metterebbe in allerta le truppe nemiche, esponendo gli attaccanti al fuco contraereo.
Oltretutto non MS convertibile in Wave Raider, e quindi in grado di volare a divers Mack e a diverse migliaia di piedi dal suolo,
si potrebbe facilmente trovare, durante inseguimenti e manovre d’attacco, a volare fuori dalle aree in cui le particelle Minovsky
forniscono un adeguata protezione dai sistemi di puntamento a guida radar.

Mezzi del genere non sono nemmeno nuovi alle varie saghe di Gundam, basta guardare al Gundam Bliz di Seed,
a come viene descritto l’Acguy in MSV-R o ai vari Zaku neri presenti in diverse Side Story.”

Menzione speciale vanno anche e Ezio Laucello con il suo Gundam Bael e a Nathaniel Arcadia con il suo Gundam Ground Type.
Ai vincitori del Contest andranno in premio il manga 0083 Rebellion (vol da 1 a 4) by Starcomcs il Model Kit RG GN-001 Gundam Exia e solo per la valutazione tecnica il cofanetto in DVD di Zeta Gundam (premi gentilmente offerti da COSMIC GROUP STAR COMICS e DYNIT) e l’iscrizione gratuita al Gundam Italian Club per il 2018.

Ci complimentiamo con tutti per aver partecipato ed essersi messi in gioco per chi fosse interessato ad una valutazione individuale della propria opera ricordiamo che potete contattarci in qualsiasi momento per commenti e consigli.!

Ringraziamo i nostri giudici: Genocid, Millenium, Luckyman77 e MarcoF.

Dopo il contest dedicato a GUNDAM, il GIC vi aspetta con quello dedicato alla ONE YEAR WAR (tenete d’occhio la pagina del G.I.C. ) realizzato anche questa volta in collaborazione con Cosmic Group Star Comics e Dynit.

GUNDAMS GUNPLA ITALIAN CONTEST

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *